Assetti societari, serve chiarezza sulle modifiche al modello 231

1,002 views

La legge di stabilità 2012 ha previsto l’ inserimento nell’ art. n. 6 del D.lgs. 231/2001, del seguente comma 4 bis “Nelle società di capitali il collegio sindacale, il consiglio di sorveglianza e il comitato  per il controllo della gestione possono svolgere le funzioni dell’ organismo di vigilanza di cui al comma 1, lettera b”. […]

La legge di stabilità 2012 ha previsto l’ inserimento nell’ art. n. 6 del D.lgs. 231/2001, del seguente comma 4 bis “Nelle società di capitali il collegio sindacale, il consiglio di sorveglianza e il comitato  per il controllo della gestione possono svolgere le funzioni dell’ organismo di vigilanza di cui al comma 1, lettera b”.

 

in sostanza il collegio sindacale , il consiglio di sorveglianza e il comitato per il controllo di gestione sono considerati dal legislatore organismi dall’ ente dotati di “autonomi poteri di iniziativa di controllo”. Un’ investitura che carica di nuove responsabilità i numerosi commercialisti membri dei collegi.  A dieci anni dalla riforma societaria gli assetti organizzativi aziendali sono  uno dei temi piu dibatuti, i commercialisti fiorentini organizzano un convegno incentrato proprio sui profili di responsabilità. Su questo tema i commercialisti,Nella attuale e nebulosa situazione istituzionale, hanno richieste precise dirette al prossimo inquilino di Palazzo Chigi

No comments yet.

Leave a Reply